Biografia - Mimmo Foresta

Vai ai contenuti

Menu principale:

Biografia



Agenzia
L'Azzurra Spettacoli
brignola@azzurraspettacoli.net

mobile
+39 3355381531
+39 0823845930

Le mie passioni

Mimmo Foresta nasce a Nola (Na) il 24/09/1976.
Scopre di avere un talento naturale e la sua voce diventa la sua forza. Si dedica alle imitazioni ed al canto e già a partire dagli otto anni partecipa a molte manifestazioni. Trova supporto e incoraggiamento nella famiglia, in particolar modo nella madre che gli suggerisce di ispirarsi ad Alighiero Noschese. La sua grande passione è la musica e le imitazioni di artisti femminili dove si distingue particolarmente.  

All'età di 14 anni inizia ad esibirsi in manifestazioni locali ed a farsi conoscere per la sua voce particolare, oltre che per il suo carattere dolce e l'umiltà di chi ha sofferto da bambino (Mimmo perde il padre Ciro all'età di 4 anni).
Inizia un percorso da autodidatta di studio del canto e della musica.
Con grandi sacrifici Mimmo riesce a coltivare le sue passioni ed a specializzarsi in imitazioni di artisti femminili cantando le canzoni nelle tonalità originali di artisti come Gianna Nannini, Loredana Berté, Ornella Vanoni, Anna Oxa, Marcella bella, Fiorella Mannoia, Laura Pausini, Caterina Caselli, Ricchi e Poveri, Orietta Berti, Rita Pavone, Albano e Romina, Renato Zero,  Pupo e molti altri cantanti e non come Maria De Filippi, Sophia Loren, Raffaella Carrà ecc. Ricordiamo le prime partecipazioni a programmi televisivi già nel 2007 a “Ciao Darwin” con Paolo Bonolis, nel 2008 a  “Cultura Moderna” con Teo Mammuccari, nel 2009 “Ai Raccomandati” con Pupo.

Sempre nel 2009 è tra i finalisti Festival del Cabaret di Modena, organizzato da Riccardo Benini, ed ospite del Solarolo Song Festival organizzato da Fabrizio Pausini, padre di Laura.

Il 13/03/2011 vince il premio Alighiero Noschese tenutosi a Villa Bruno a San Giorgio a Cremano (Na).
Nella primavera del 2011 arriva  la svolta quando grazie ad una e-mail inviata a Barbara D'Urso, Mimmo foresta si esibisce con successo davanti a milioni di telespettatori nello spettacolo pomeridiano Pomeriggio 5.
Durante l’esibizione, viene  notato dal grande Rosario Fiorello che, incuriosito dalla bravura delle sue imitazioni, decide di provinarlo, per poi lanciarlo, come ospite fisso, nello spettacolo “Buon Varietà” tenutosi al Teatro Sistina in Roma dal 09 maggio al 13 giugno 2011, ogni lunedì, e trasmesso su Radio Rai 1, riscuotendo un notevole successo di pubblico e di media. Infatti viene intervistato al TG5 e “Studio Aperto” e successivamente ospite nuovamente a Pomeriggio 5 dove la D'Urso racconta l'aneddoto della nuova scoperta di Fiorello. Mimmo Foresta viene cosi’ lanciato dal grande genio artistico di Fiorello  che lo porterà come ospite fisso nella trasmissione “Il più grande spettacolo dopo il weekend” programma dell’anno 2011, record assoluto di ascolti dal 14 novembre al 05dicembre. Mimmo Foresta ottiene picchi altissimi di ascolto (50%di share) e da questo momento  diventa tra  i più cliccati su twitter e facebook.

Grazie al clamore delle sue esibizioni, viene intervistato da  molti quotidiani e settimanali quali  ”Dipiù”, ”Gente”, ”Oggi”, ”TvSorrisieCanzoni”, "Panorama”, ”Repubblica”,  etc.
Ospite della Maratona televisiva  per Telethon il 17/12/2011 in onda su rai 2 nonché opite di “Uno mattina in famiglia” nella puntata del 31/12/2011 su Rai Uno.
Ospite della trasmissione “Capodanno cinque” su canale 5 con Barbara d’Urso dove duetta con Marcella Bella.
Ospite il 13/01/2012della trasmissione “Attenti a quei due” in coppia con Loretta Goggi condotta da Paola Perego e Biagio Izzo.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu